Benvenuti nel mondo di Pugliavventura - Escursioni Emozionali
info@pugliavventura.com     +39 377 44 54 588 (h. 10-13 / 16-19)
escursioni puglia visite guidate pugliavventura
avventure puglia

SUGGESTIONI ANCESTRALI NELLE TERRE DEL RE LEONE

“Una sola cosa allora volevo…tornare in Africa. Non l’avevo ancora lasciata, ma quando mi svegliavo di notte tendevo l’orecchio pervaso di nostalgia…” (E. Hemingway)

 

Se hai intenzione di iniziare un periodo della tua vita intraprendendo viaggi avventurosi.. che ne dici di iniziare dal Kenya?

Una combinazione ottimale di avventure, natura selvaggia, mare da sogno.

 

Se adori gli spazi incontaminati e cerchi emozioni avventurose (e hai tanta voglia di adattarti)… la zona sud del Kenya.. ai confini della Tanzania ti aprirà il cuore con i suoi spazi immensi.. i mari d’erba.. le notti dai mille suoni.

Questa è l’Africa dei bambini che con poco..hanno tutto.. l’Africa che ti ammalia per tutta la vita.. che ti isola dal resto del Mondo.

kenya avventura

Il Kenya è un riassunto di tutto quello che l’Africa rappresenta, le sue vaste aree senza confini, le sue contraddizioni, ricchezze e mancane.. cultura e natura.

In poche ore di spostamenti locali puoi ammirare le grandi savane e le barriere coralline, i palazzi svettanti di Nairobi e le capanne dei guerrieri Masai.

Ma che cosa si intende per Mal d’Africa…quella sensazione di nostalgia di chi ha visitato questi posti e desidera tornarci subito..e ci pensa continuamente durante le sue notti.

Provo a dare una semplice spiegazione: partiamo dal presupposto che  non ci sono solo Safari in Kenya. Ci sono le prime tracce del genere umano. Qualcuno si ricorda cosa è successo qualche milione di anni fa nella Rift Valley?

Ebbene stiamo parlando dell’ “incubatrice dell’umanità”!

La stirpe da cui discende l’uomo, prende il nome scientifico di Hominina. Oggi, dopo la scomparsa dei Neanderthal, solo noi siamo parte di questa specie. La biforcazione che ci separò dai discendenti in comune con gli altri primati (Scimpanzè, scimmie etc), ebbe inizio circa 5 milioni di anni fa dopo che gli assestamenti della crosta terrestre provocarono la creazione della Rift Valley, una profonda spaccatura nel terreno, larga diverse centinaia di chilometri.

 

rift

L’attività vulcanica e tettonica responsabile della formazione di queste enormi depressioni terrestri (giganteschi canyon) e la contemporanea sedimentazione hanno creato condizioni ideali per la proliferazione della vita.

Esso è  un ambiente unico per comprendere l’origine e l’evoluzione dell’uomo; è il luogo in cui si è evoluta e diversificata la nostra specie negli ultimi milioni di anni.

rift copy

Ad ovest della Rift Valley, dove il clima restava umido, i primati continuarono a vivere alla vecchia maniera, utlizzando i numerosi alberi come rifugio e dando vita in seguito la linea delle attuali scimmie antropomorfe. Coloro che vivevano ad est si trovarono in una condizione di difficoltà. Al posto della foresta, giunse infatti la savana. La vegetazione si fece più rada e le risorse cominciarono a scarseggiare. In questo punto esatto i nostri progenitori rischiarono di estinguersi per via delle avverse condizioni ambientali e climatiche. Ma grazie alla capacità di adattamento e la dieta onnivora i nostri antenati si garantirono però la sopravvivenza, impararono a cacciare e scesero (letteralmente) dagli alberi.

Figura           Kenia-carta-rift valley                                                                                                                                                                                                     * Rift Valley evidenziata in rosso

Questa è una teoria che risale al 1925.

Si ipotizza che i primi antenati degli esseri umani abbiano sviluppato quindi il bipedismo in risposta all’espansione delle savane e alla riduzione delle foreste nel Nord-est dell’Africa. Con un numero sempre più piccolo di alberi a disposizione su cui vivere, gli antenati degli esseri umani sarebbero stati costretti a scendere al suolo per muoversi e quindi a camminare in posizione eretta.

La teoria più accreditata suggerisce che l’Homo sapiens si sarebbe differenziato da quello erectus proprio nella Rift Valley; successivamente avrebbe dato luogo ad una sua sottospecie, il moderno Homo sapiens sapiens in grado, intorno a 60-70 mila anni fa, di colonizzare i vari continenti sostituendosi ad ondate successive ad altre popolazione con caratteri più primitivi (come ad esempio, l’Homo neanderthalensis o Uomo di Neandertal in Europa).

Si può percepire che questo viaggio in Kenya affonda le radici nella nostra evoluzione.. richiama sensazioni inconsce assopite..risveglia le ancestrali origini della nostra “strana” specie.. ecco perché rimette in moto certi meccanismi che poi.. una volta tornati nei nostri luoghi di origine.. fanno scattare il MAL D’AFRICA.

Andare in Kenya quindi è uno “stato mentale” un’avventura che nonostante le alzatacce all’alba per vedere gli animali, i lodge isolati nel nulla, le scene forti di villaggi fatti di fango… fa comunque sentire il brivido primigenio di un contatto intenso con l’Africa misteriosa, i suoi suoni, i suoi odori.

Safari” è un termine swahili che significa “viaggio”. E’ il cuore del viaggio è naturalmente l’insieme dei 22 parchi nazionali: (tra cui Masai Mara, Tsavo, Amboseli, Samburu), 28 riserve nazionali, 4 parchi e 6 riserve marine.

Le escursioni possono essere fatte a bordo di jeep, quad, ultraleggeri, mongolfiere, a piedi, in canoa, in barca… tutte accomunate dall’essere incastonate in una natura esuberante e ricchissima, dove incontrare abbastanza facilmente elefanti, leoni, bufali, leopardi, ippopotami, rinoceronti e giaguari. Ma anche, gnu, struzzi, coccodrilli, iene, licaoni, gazzelle giraffe e zebre

Se la tua anima è pronta a riespandersi respirando le emozioni del contatto con la grande fauna africana… forse questo è il luogo dove avrai delle indimenticabili soddisfazioni.

 

PS: lo sai, io e miei collaboratori siamo sempre disponibili ad accoglierti nella nostra associazione PUGLIAVVENTURA, per parlare delle nostre passioni, delle nostre scoperte, delle nostre escursioni. Unisciti ora al gruppo, chiama il 377 44 54 588.

Ecco dove trovarci: ► http://www.pugliavventura.com/dove-siamo/

 

Alla prossima Avventura.

 

BE CURIOUS,

STAY ACTIVE

THINK ADVENTURE.

 

Dr. Massimo Moscato

Biologo Ambientale
Project Manager
Guida Ambientale Escursionistica

guida ambientale escursionistica

 

About the Author

Leave a Reply

*

Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, scorrendo la pagina o chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close