Benvenuti nel mondo di Pugliavventura - Escursioni Emozionali
info@pugliavventura.com     +39 377 44 54 588
escursioni puglia visite guidate pugliavventura

L’ESSENZA DELL’ESCURSIONISMO

trekking puglia

La via più chiara verso l’Universo è attraverso una foresta selvaggia.
(John Muir)

 

L’escursionismo. Una parola all’apparenza semplice ma che in realtà può racchiudere al suo interno una moltitudine di aspetti.

Volendo dare una definizione di carattere prettamente tecnico per escursionismo potremmo intendere un’attività sportiva praticata in contesti naturali quali montagne, parchi o boschi.

Ma non è sufficiente a far comprendere la bellezza di questa attività. Si, sicuramente fare un’escursione richiede una buona preparazione fisica, e sicuramente l’elemento comune a ogni tipo di escursione è il camminare. Ancora, durante un escursione ci si stanca, si suda, ci si sporca, ci viene il fiato corto e i muscoli a volte diventano doloranti, spesso bisogna alzarsi presto la mattina. Durante un escursione in un ambiente impervio possiamo provare paura, e tutti questi elementi messi insieme inducono chiunque (talvolta anche gli escursionisti più incalliti) a dire: “ma chi me lo ha fatto fare?”. In questi casi potremmo pensare che è meglio alzarsi tardi la domenica e trascorrere la giornata comodamente sdraiati sul divano, oppure fare una passeggiata in città. Si, lo sappiamo, le cosiddette zone di “zone di comfort” sono molto allettanti. La maggior parte di chi vi circonda ha paura di quello che non ha mai provato. Ha paura di spostarsi.

E che cos’è un escursione se non uno spostamento, un flusso di materia ed energia da un posto a un altro? Se tutto fosse statico la vita non sarebbe tremendamente noiosa? Non a caso è ormai accertato che molte patologie fisiche e psichiche derivano da uno stile di vita sedentario, monotono e ripetitivo, o dal vivere in un contesto “grigio”, fatto di smog, cemento e frenesia cittadina. Ma per la maggioranza è più facile tenersi stretto il certo per l’incerto. A volta il caos cittadino e la pressa quotidiana sono più “rassicuranti” del cercare l’avventura….

 

pugliavventura

 

 

Ma se invece, dopo una lunga e faticosa scarpinata dinanzi a noi si apre un’incantevole panorama fatto di vallate, boschi o cime aguzze di montagne, oppure un lago dalle acque cristalline, una cascata, una grotta dalle forme uniche e suggestive, allora le emozioni che proveremo in quel momento saranno tali da farci dimenticare in un istante tutti gli acciacchi e le preoccupazioni, e a farci comprendere che ne è valsa la pena.

L’escursionismo, se inteso e vissuto nel modo giusto è proprio questo: emozioni generate dal contatto con la natura, dall’interazione con l’ambiente che esploriamo. Come affermano molti studiosi di Ecologia del paesaggio, il territorio è in continua interazione con le popolazioni (animali o vegetali che siano) che vivono su di esso; entrambi si influenzano vicendevolmente, e da questi processi ecologici scaturiscono nuove vite, nuovi ambienti, nuove dinamiche.

Escursionismo è camminare nel folto di un bosco, inerpicarsi su una scoscesa pietraia, su un sentiero innevato, percorrere un torrente, esplorare una grotta e tanto altro. Escursionismo significa anche osservare, cogliere i più piccoli particolari dell’ambiente che stiamo visitando, come le varie essenze botaniche, la grande variabilità di fiori, le impronte degli animali, il movimento di insetti all’apparenza insignificanti, ma in realtà perfettamente evoluti per sopravvivere in quel determinato habitat.

Significa ascoltare i versi degli animali, lo scorrere impetuoso dell’acqua sulle rocce, assaporare l’odore del muschio, dei funghi, della terra bagnata dopo la pioggia. Escursionismo è anche (e soprattutto) condivisione: mangiare insieme intorno al fuoco di un bivacco, dormire all’addiaccio o in tenda in un bosco, discutere delle sensazioni provate con gli altri. Escursionismo è comprendere la natura, averne rispetto, cercare di lasciare le cose così come si sono trovate, senza abbandonare rifiuti o alterare il paesaggio naturale.

 

escursione puglia pugliavventura

 

 

Questo elenco potrà sembrare scontato, eppure molti di noi non riescono a cogliere questo aspetto; molti camminano senza accorgersi di quello che hanno davanti, o se lo notano non ne rimangono incuriositi. Come direbbero i Nativi americani o gli Aborigeni australiani, noi “civilizzati” abbiamo perduto la capacità di vedere.

Ma questa capacità può essere riacquistata grazie all’escursionismo, che è in grado di porre la natura al nostro stesso livello, in una dimensione reale e non virtuale. Ci consente di recuperare l’uso dei nostri cinque sensi (e perchè no anche del sesto), che divengono gli strumenti fondamentali per vivere a pieno le sensazioni appena elencate. La vista di un monumento di interesse storico-culturale può essere molto affascinante, ma mai quanto un’opera della natura: un’opera fatta dall’uomo richiede il lavoro di anni, decenni o secoli, ma se pensiamo a una montagna, in quel caso il “muratore” Madre Natura ha lavorato incessantemente per milioni di anni. E dopo un lavoro così lungo e minuzioso, come può il risultato non essere grandioso?

Questo lavoro non potremo mai apprezzarlo pienamente guardandolo dallo smartphone o da un televisore, ma un’escursione ce ne darà la piena consapevolezza!

Questa è, a nostro parere, l’essenza dell’escursionismo.

 

Alessio Lacirignola
Vice-Presidente Pugliavventura

 

PS: lo sai,  il team di Pugliavventura è sempre disponibile ad accoglierti nella nostra associazione, per vivere le nostre passioni e goderti le nostre escursioni >>http://www.pugliavventura.com/escursioni-puglia-avventura/

Unisciti ora al gruppo, vivi l’avventura.

 

BE CURIOUS,

STAY ACTIVE

THINK ADVENTURE.

 

 

 

About the Author

Leave a Reply

*

Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, scorrendo la pagina o chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close